Hanno risposto in tanti, sabato scorso in Piazza Pino Piras, alla iniziativa promossa da Earth Gardeners, Italia Nostra, LIPU, Punta Giglio Libera-Ridiamo Vita al Parco, Siamo Tutti Importanti, e appoggiata anche da GrIG, WWF, SardegnAmbiente, Sardenya i Llibertat, associazioni tutte impegnate per chiedere la sospensione dei lavori nella falesia di Punta Giglio.

Alcune centinaia di cittadini si sono avvicinati incuriositi ai cartelloni e al banchetto per prendere copia dei materiali e esprimere viva preoccupazione per questo progetto invasivo, del quale non si vede la necessità ma anzi si coglie il rischio di una significativa modifica di un tratto di costa altamente protetto dalla legislazione per il suo valore naturalistico e così fortemente rappresentativo della bellezza paesaggistica della costa algherese.

Diversi gli esponenti del mondo della cultura, delle associazioni ambientaliste, della politica e dei sindacati, cittadini di Alghero e dintorni e Sassari, docenti universitari, Salvatore Cocco e Angelo Angius, una delegazione della direzione cittadina del PD, tra cui il nuovo segretario Enrico Daga e il segretario uscente Mario Salis, Valdo Di Nolfo di Sinistra in Comune, la presidente nazionale Anna Lacci e un gruppo di soci dell’associazione Earth Gardeners, – che ha voluto dare il suo sostegno e l’adesione all’iniziativa-, il presidente Regionali di Italia Nostra Mauro Gargiulo, e il coordinatore regionale della LIPU Francesco Guillot, la presidente di Punta Giglio Libera – Ridiamo Vita al Parco Elena Pittau, la referente sassarese del GrIG Simonetta Bullitta, le delegate di SardegnAmbiente Elena e Rosanna Piras, il referente dell’associazione sassarese Siamo Tutti Importanti promossa da Mariano Brianda, numerosi volontari dell’Associazione Impegno Rurale di Santa Maria la Palma.

Sono stati distribuiti copia dell’istanza presentata in data 26 settembre 2023, della risoluzione approvata dal XXI Convegno Italiano di Ornitologia tenutosi a Varese dal 5 al 9 settembre 2023, della nota di sostegno alla petizione di Earth Gardeners del 18 settembre 2023 firmata dal Gruppo dei 30 (176 tra scienziati, direttori di Parchi, personalità del mondo accademico e specialisti dell’ambiente).

Gli organizzatori hanno invitato i cittadini a firmare la petizione che ad oggi ha già raccolto più di 31.000 firme https://www.change.org/p/salviamo-la-falesia-di-punta-giglio-alghero La richiesta espressa nei documenti e emersa dall’umore della Piazza è unanime e ragionevole: sospensiva dei lavori in attesa di un adeguato monitoraggio ex ante e di una VINCA appropriata.